mercoledì 1 marzo 2017

Incontro con l'autore: SILVIA BRINDISI

INCONTRO CON SILVIA BRINDISI

Sono nata a Roma , ho 36 anni amo la mia città e sono educatrice professionale di comunità. 
Mi piace il mare , scrivere e leggere. 
Ho pubblicato nel 2009 un saggio all' interno del libro " Prevenzione e qualità della vita. Il ruolo degli educatori con i minori " (Kappa edizione  ). Nel 2015 ho pubblicato un libro con alcune favole per bambini chiamato " Amicizie magiche " e a settembre del 2016 ho pubblicato il mio secondo libro " Chi parla poco ha gli occhi che fanno rumore ".


· Ti va di presentarti ai nostri lettori?

Sono Silvia Brindisi, ho 36 anni vivo a Roma e amo la mia città.

Sono educatrice professionale di comunità e ho alcune passioni come scrivere, leggere, viaggiare , il mare e ascoltare la musica.

Sono una persona solare, determinata, ma anche sognatrice, ribelle, sincera a cui piace emozionarsi con ciò che la vita mi riserva di bello. Non perdo mai il sorriso, anche se non sempre è facile, perché penso che sorridere faccia bene a se stessi , agli altri e a vivere la vita in un modo diverso.

Non sopporto le persone negative ed ipocrite.

Mi piacerebbe che molte situazioni difficili nella nostra società finiscano e ci sia più serenità e pace per tutti.

· Com’è nata questa passione per la scrittura?

Mi è sempre piaciuto scrivere sin da adolescente, ma prima scrivevo miei pensieri e riflessioni poi con il tempo questa mia passione è cresciuta sempre più fino a voler condividere con gli altri le mie emozioni, grazie alla pubblicazione dei due libri.

· Quante pubblicazioni hai all’attivo e cosa ricordi dei momenti in cui hai realizzato di essere edito ? Raccontaci le tue emozioni.

Ho pubblicato due libri compreso l'ultimo, con due case editrici diverse.

Ricordo precisamente quando l'estate scorso ho inviato il mio libro a varie case editrice no profit e non ebbi nessuna risposta. Avevo messo in conto anche questo, ma poi per fortuna ho avuta la risposta della mia attuale casa editrice, la LFA Publisher che a settembre 2016 mi ha pubblicato il libro, senza chiedermi nessun contributo.

Non ci potevo credere e sono stata davvero che ciò è accaduto soprattutto perché a questo libro sono molto legata ed è stata una grande e bella soddisfazione.

· La pubblicazione dei propri libri è il sogno nel cassetto di tutti gli esordienti. Sei soddisfatta dei risultati?

Si sono soddisfatta e spero vada sempre meglio. Soprattutto perché tutto è successo quando non ci speravo più e ciò mi fa dire che ho fatto bene a seguire il mio intuito e la voglia di realizzare ciò in cui credo.

Sicuramente non mi fermo qui.

· Sei qui per presentarci “Chi parla poco ha gli occhi che fanno rumore”, il tuo nuovo romanzo che presto recensiremo sul nostro Blog. Cosa vorresti che il lettore riuscisse a comprendere leggendo il tuo libro? C’è un messaggio in particolare che vorresti si cogliesse durante la lettura?

I messaggi che vorrei si cogliessero sono diversi, ma uno in particolare è quello di non aver pregiudizi verso gli altri, soprattutto se in difficoltà perché basta poco, da un sorriso ad un gesto, per star meglio e far star meglio.

Soprattutto essere più empatici, buoni ad ascoltare e capire gli altri, perché tutti attraversiamo o possiamo vivere momenti difficili ed è importante non essere soli, mai.

· Puoi riportarci un breve passaggio tratto dal libro?

Certo con immenso piacere : “Aveva sempre saputo che il padre era tra quelle stelle che ogni notte brillano nel cielo, anche se non sempre si vedono. Sapeva che sarebbe stato sempre lì per lei, pronto a guidarla e proteggerla.

Inevitabilmente scese le lacrime sul suo dolce viso, per la malinconia e la mancanza che i ricordi dei momenti vissuti col padre le recavano .”

· A chi consiglieresti il tuo romanzo?

Lo consiglio agli adolescenti, ai ragazzi universitari e agli adulti .

E' un romanzo semplice, vero e pieno di emozioni.

· Convinci chi sta visionando questa intervista a leggerti e specialmente a comprarti.

Consiglio di leggere il mio libro, perché è scritto col cuore, e racconta anche qualcosa di vero, ovvero la realtà dei senza fissa dimora ma anche quanto alcuni incontri casuali che capitano nella nostra vita, possano cambiarci e cambiare la vita di chi incontriamo.

Nulla dev'essere mai dato per scontato.

Spero che lo leggerete e che vi emozionerà.

E' un libro che si trova sia in libreria che online anche come ebook, pieno di emozioni, determinazione e anche amore.

Vi ringrazio per questo spazio e mi raccomando seguitemi sul mio sito www.SilviaBrindisi.it e sulla mia pagina di Fb “I miei libri” dove potete leggere e vedere tutte le mie novità.
  

Nessun commento:

Posta un commento