martedì 28 febbraio 2017

La recensione del giorno: " 7 GIORNI" di Pablo Cerini

7 GIORNI
di Pablo Cerini

Self-publishing, 2016, pag. 187
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                        
Il romanzo d'esordio di un giovane scrittore che passa dal linguaggio informatico a quello scritto con formidabile destrezza. La storia narra di una coppia di amici di lunga data, eterni adolescenti, il cui legame inizia a vacillare a causa di una donna. L'autore mira a dedicarci uno spaccato di vita contemporanea, quasi a demolire il linguaggio di cui egli stesso è promotore, quello dei social network e degli sms, che sembrano allontanare le persone invece che facilitare la comunicazione, tanto da renderci tutti più distanti e soli. Anche il non conoscere il nome dei protagonisti, ma solo le iniziali, mi fa pensare ad un mondo che si muove veloce, che non si concede il tempo di avvicinarsi all'altro, stringergli la mano e guardarlo negli occhi. L'analisi psicologica dei protagonisti è accurata, ci invita a riflettere sulle nostre necessità sociali e sulle nostre personali mancanze e ci chiede di colmare lo spazio che abbiamo creato rinunciando alla comunicazione frontale.

venerdì 24 febbraio 2017

La recensione del giorno: "LE STELLE DI SREBRENICA" di Daniela Quadri

LE STELLE DI SREBRENICA
di Daniela Quadri
Leucotea Editore, 2015, pag. 227
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

I romanzi che narrano di amicizie femminile non annoiano mai, è incredibile quante e quali sfaccettature l'universo femminile si in grado di mostrare al lettore. Daniela Quadri ha il talento di raccontare una storia forte con delicatezza e tracce di ironia e ci fa appassionare alla storia, tanto da immaginare che un giorno riusciremo anche noi ad incontrare Marta e la sua amica Elma, che potremo stringere loro la mano e complimentarci per i traguardi raggiunti, per il messaggio che trasmettono, l'amicizia che hanno creato. Marta è una giornalista italiana, totalmente dedita alla sua carriera. sembra non avere nulla in comune con Elma, bosniaca sfuggita dalla guerra in Jugoslavia, con la sua bambina Nadia, eppure il loro incontro sembra scritto nel destino e la forza della loro amicizia diventa per il lettore insegnamento di integrazione, rispetto e solidarietà. Una storia difficile e dolorosa, per lettori sensibili e desiderosi di un mondo migliore. La scrittrice ci fa pensare che il coraggio e l'accettazione possano un giorno prendere definitivamente il posto della guerra e dell'intolleranza.

mercoledì 22 febbraio 2017

La recensione del giorno: "EMOTIVITA' INTERROTTA" di Anna Maria Benone

EMOTIVITA' INTERROTTA
di Anna Maria Benone

Silele Edizioni, 2016,  pag. 109
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Questo piccolo romanzo è una lettura imperdibile per iniziare il nuovo anno, ha un fascino e un'intimità difficilmente riscontrabili in altre opere. Bianca e Gabriele sono persone come noi, che ritrovandosi decidono di dare un nome nuovo alla loro storia. Scoprono che l'amore non è solo fantasticare che l'altro sia l'anima gemella, il pezzo mancante del puzzle che compone la nostra vita, ma uno scambio reciproco delle nostre ricchezze interiori. Bianca intraprende un percorso di crescita personale che diventa la voce narrante della storia e, al tempo stesso, dialogo con il lettore, portatore delle stesse inquietudini e delle stesse domande. La riscoperta di Sé, di Dio, una nuova nuova consapevolezza, la rendono una donna pronta ad amare di nuovo, decisa ad attendere che anche Gabriele compia lo stesso difficile percorso per poi, forse, riprendere insieme la strada della loro vita comune.

sabato 11 febbraio 2017

La recensione del giorno: "UN PAESINO TRANQUILLO" di Letizia Tomasino

UN PAESINO TRANQUILLO
di Letizia Tomasino
Youcanprint, 2016, pag.161
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           La Feltrinelli

Il romanzo d'esordio di Letizia Tomasino fa ben sperare che in futuro sentiremo parlare di lei. Un romanzo diario che illustra la vita di un paesino della provincia palermitana, Roccabusambra, apparentemente tranquillo e con i suoi abitanti alla perenne ricerca di qualcosa di cui sparlare. L'omicidio della diciassettenne Rosetta, il cui cadavere viene ritrovato nel confessionale della chiesa di paese, getta tutti in un mare di domande e sospetti. Il diario della protagonista svelerà segreti insospettabili che riguardano anche personaggi apparentemente irreprensibili, la prostituzione e la schiavitù a cui Rosetta è costretta sono i volti di un paese che nasconde dietro le porte di casa i vizi peggiori. Un racconto di solitudine e dolore, con un finale a sorpresa, scorrevole e ben scritto, con le pagine del diario che interrompono a tratti la narrazione per tenere alta l'attenzione del lettore e narrare a due voci una storia indimenticabile.

Presentazione opera GLI OCCHI DEL LUPO, di Federica Amalfitano

Presentazione opera
GLI OCCHI DEL LUPO
di Federica Amalfitano

Genere: Urban Fantasy

Dove comprarlo: Amazon
                             Ibs
                             La Feltrinelli

Perchè comprarlo:  
Perché lo scopo del libro è quello di trasportare il lettore in un altro mondo attraverso la fantasia e legarlo ai personaggi e alla loro storia. E’ un libro sull’amicizia, sull’amore, sul  mistero… e non manca un pizzico di ironia che spero strapperà un sorriso a chi lo leggerà.

Trama: 
La vita a Florence è sempre stata monotona e priva di qualsiasi attrattiva finché, un giorno, il bosco che caratterizza la città si popola di un branco di lupi. Ellen Smith, timida ragazza diciassettenne, si troverà catapultata in un mondo che mai avrebbe potuto pensare esistesse davvero: quello dei licantropi. E quel ragazzo misterioso arrivato a scuola improvvisamente chi è in realtà? Le storie dei due giovani si incroceranno molto presto e, il legame protettivo che li unirà, si intensificherà giorno dopo giorno. Il capo Alpha del clan, i Wolfers (Gran Consiglio dei licantropi) e i Verdana, faranno di tutto per distruggere il loro rapporto di amicizia. Riusciranno i ragazzi a restare uniti nonostante le avversità?

 

lunedì 6 febbraio 2017

La recensione del giorno: "UNA STAGIONE IN PROVINCIA" di Isabella Rampini

UNA STAGIONE IN PROVINCIA
di Isabella Rampini
Campi di carta, 2014, pag.277
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Dopo aver letto "L'avversario senza nome" posso affermare che Isabella Rampini è una garanzia, qualsiasi opera esca dalla sua penna vi lascerà inchiodati fino all'ultima pagina. La nostra autrice ha due doni preziosi: ama e fa amare ciò che scrive, anche un argomento poco usuale per le donne, cioè il football, ed è capace di miscelare sapientemente la storia del protagonista, lo sport con i suoi tecnicismi e la morale a cui vuole condurci. Quella di Steve Martson è una storia di riscatto: un giovanissimo e promettente campione del football americano gioca a New York e sembra non debba incontrare ostacoli sul suo cammino. Purtroppo un infortunio, sebbene risolto con enormi sacrifici, lo costringerà a ricostruirsi una nuova vita in Canada, dove sembra che ci sia l'unica squadra disponibile ad accoglierlo. Peccato che la squadra sia l'ultima del campionato, il clima sia rigidissimo e l'accoglienza la più fredda possibile. Sarà qui, nella cornice di Redfall, che il protagonista dovrà imparare a scrivere nuovamente la sua storia, dovrà essere motore della sua vita e della sua felicità, nulla sarà più facile e scontato come nella vita precedente, adesso ogni vittoria sarà il risultato della sua forza di volontà.

giovedì 2 febbraio 2017

La recensione del giorno: "LU SCANTU" di Letizia Tomasino

LU SCANTU
di Letizia Tomasino
Youcanprint, 2016, pag.157
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                            La Feltrinelli

La nostra scrittrice si definisce una "cuntastorie" e il termine le calza a pennello perché se a scrivere sono bravi quasi tutti, raccontare delle storie, anche dolorose, con delicatezza e maestria, non è sempre facile. Ho trovato questo libro persino migliore del precedente, forse troverete delicato l'argomento, ma se ne parla ancora troppo poco e la pedofilia meriterebbe più attenzione. Ecco quindi che Letizia Tomasino scrive una storia di denuncia con la penna di una scrittrice di romanzo paesano. Roccabusambra diviene nuovamente teatro di un delitto efferato e la morte di una bambina mostra ancora una volta i lati oscuri dei suoi abitanti, che diventano caricature di uomini e donne che ognuno di noi potrebbe conoscere, nelle piccole o grandi città che abitiamo. Una prosa interessante, ben studiati i protagonisti, il linguaggio, a tratti necessariamente dialettale, è comprensibile e intrigante. I personaggi oscuri si alternano a quelli positivi, lasciando al lettore la speranza che qualcosa possa cambiare e che l'omertà si possa sconfiggere, restituendo alle vittime e alle famiglie la dignità calpestata.