mercoledì 17 maggio 2017

Presentazione opera:TORNO DA TURISTA!, di Fabrizio Ciccarelli

Presentazione opera:
TORNO DA TURISTA!
di Fabrizio Ciccarelli
Genere: Saggistica - Attualità

Dove comprarlo: Amazon
                              Ibs
                              La Feltrinelli

Perchè comprarlo:
Il libro "Torno da Turista!" ha il merito e lo scopo di sensibilizzare e informare quanti, ignari di ciò che sta accadendo, potranno fare la differenza in una lotta che non può essere portata avanti con le armi della violenza, ma con quelle della conoscenza.


Trama:
Paesaggi incantevoli e patrimonio culturale, questi potrebbero essere gli elementi su cui puntare per far spiccare il volo alle regioni meridionali del nostro paese, ma le ali dello sviluppo e del progresso sono ancora bloccate nella morsa della criminalità organizzata.
Quali sono le origini della 'ndrangheta, della mafia e della camorra? Quali i loro metodi di azione e le strategie di sostentamento? Come mai gli schemi mentali che le supportano continuano a essere vivi? 
L' unico strumento per spezzare i lacci che soffocano la società è la cultura. Rispondere a queste domande è ormai un' urgenza.

venerdì 12 maggio 2017

La recensione del giorno: "IL MIO PENSIERO LIBERO: UN VIAGGIO INFINITO" di Antonio Balzani


IL MIO PENSIERO LIBERO: UN VIAGGIO INFINITO
di Antonio Balzani
Albatros Editore, 2016, pag. 362
Genere: raccolta di pensieri

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Ho adorato questo libro e sono certa che lo adoreranno tutti i suoi lettori. Si tratta di una lettura stimolante, profonda e leggera al tempo stesso, divertente ma istruttiva. L'autore definisce questa sua opera quasi un testamento spirituale, piuttosto penso somigli a uno di quei taccuini che gli artisti portano con sé in viaggio per annotare appunti o disegni. Ne esce fuori una straordinaria collezione di pensieri, domande a cui potrete rispondere, affermazioni che vi piacerà confutare, aforismi che vi faranno riflettere. L'autore mette in guardia su una parte del suo libro, di circa 80 pagine, che potrebbe risultare noiosa ma, con il suo invito a leggere i pensieri in ordine sparso, mi è sembrato quasi uno stimolo a fare il contrario: ho iniziato dalle pagine "sconsigliate" e poi sono tornata all'inizio del libro e penso che siano le pagine più intime e personali di tutta l'opera. Scegliete voi il sentiero da seguire in questa lettura e, se vi pace, scriveteci sopra, conversate con lo scrittore, criticatelo o prendete le sue parti. Che si tratti di pensieri inerenti la scienza, la religione, l'amore, la morale o i consumi, questo non è un libro da leggere, ma da consumare avidamente.


lunedì 24 aprile 2017

Presentazione opera: SENZA NOME E SENZA GLORIA, di Luca Cozzi

Presentazione opera:
SENZA NOME E SENZA GLORIA
di Luca Cozzi
Genere: Thriller d' azione


Dove comprarlo: Amazon
                            
Perchè comprarlo:
La trama è coinvolgente, veloce, con molti colpi di scena, l'ideale per gli appassionati del genere avventura, spy-story, thriller.


Trama:
Incaricato dall’FBI di recuperare un importante congegno militare trafugato da un centro ricerche della Nasa, Luke McDowell sa che non può fidarsi di nessuno. L’ennesima missione senza copertura lo porta in Sudamerica, sulle tracce di una pericolosa organizzazione criminale. Tra intrighi, misteri e tradimenti la missione diventa ben presto qualcosa di molto personale. Il nemico vuole colpire al cuore e Luke capisce che è tornato il momento di infrangere le regole…

sabato 22 aprile 2017

La recensione del giorno: "TRA I SEGRETI DI VILLA AURELIA" di Brunella Giovannini


TRA I SEGRETI DI VILLA AURELIA
Brunella Giovannini
Leucotea, 2016, pag. 120
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Il secondo romanzo della nostra Autrice conferma un talento straordinario, è notevole la sua capacità di raccontare i fatti di tragica attualità aggiungendo note di mistero legate ad un passato sconosciuto. Diana è costretta a vivere lontana dalla sua terra perché si nasconde in Alto Adige, insieme ai suoi figli, dagli assassini che le hanno portato via l'amato marito. La lontananza è resa ancora più difficile dal terremoto che sconvolge l'Emilia nel 2012, i cui racconti le giungono dalle lettere della madre che, come tanti altri, ha perso tutto, compresa la casa. Il ritorno al suo paese di origine, oltre ad un atto di amore e di coraggio, sarà anche l'occasione per indagare sui misteri che si celano nel passato della sua famiglia e della sua casa e scoprire, forse, che anche fatti più recenti sono misteriosamente collegati a quei luoghi. Un romanzo pieno di fascino e di calore familiare, scritto egregiamente e con molta delicatezza. L'autrice ci porta per mano nei luoghi colpiti dal sisma, ci ricorda della forza delle donne e dell'amore che ricostruisce le case e affetti persi.

giovedì 20 aprile 2017

La recensione del giorno: "NASCOSTI DAVANTI A TUTTI" di Fabrizio Manzetti


NASCOSTI DAVANTI A TUTTI
di Fabrizio Manzetti
Augh Edizioni, 2016, pag.114
Genere: raccolta di storie

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Ho appena terminato il libro di esordio di uno scrittore che promette molto bene. Mi fa pensare ad una raccolta di polaroid, di istantanee di vite comuni, all'apparenza banali, ma che nascondono profondità e tratti della vita di ognuno di noi. Trattandosi di storie brevi non posso anticiparvi nulla della trama, mi limiterò ad accennarvi qualcosa del racconto "Tanto per cominciare, la fine", di cui mi ha colpito il titolo, ovviamente, ma anche la capacità di descrivere in poche pagine il senso di smarrimento, il dolore, ma al tempo stesso il calore familiare ritrovato di due ragazze come tante che, dopo il sogno di una carriera folgorante, sono costrette a tornare a casa dai genitori, a causa di contratti lavorativi precari e ormai scaduti. Il talento di questo giovane scrittore lo troverete nella sua sintetica capacità di analisi, nel suo raccontare i sentimenti dei protagonisti senza essere invasivo, nel coinvolgere il senso critico del lettore senza avere la presunzione di suggerire la morale della storia. Una lettura breve ma che lascia il lettore soddisfatto e arricchito.

giovedì 6 aprile 2017

La recensione di oggi: "LA DECIMA MATRIOSKA" di Mara Cristina Dall'Asén

LA DECIMA MATRIOSKA
di Mara Cristina Dall'Asén

Youcanprint, 2015, pag.305
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Alessandro è il giovane protagonista di questo avvincente romanzo che si rivela una vera sorpresa letteraria. Alessandro conduce una vita abbastanza normale, diviso tra lavoro e molte donne, una tranquillità che viene spazzata via da un incidente aereo durante il quale perde la memoria e viene curato dalla giovane Jaja e dalla nonna, una misteriosa veggente che nasconde qualche segreto di troppo. E' sull'amore proibito tra i due giovani che si dipanerà tutta la storia e le loro vicende saranno metafore degli amori e disamori in cui i lettori riusciranno a rispecchiarsi. Il mistero delle matrioske farà da sfondo ma al tempo stesso deciderà il destino dei due innamorati, conducendo Alessandro lungo un percorso di crescita personale e di scoperta del significato della vita. Una trama originale e piacevole, una storia adatta a tutti, i dialoghi e l'ambientazione si prestano bene ad immaginare un futuro della storia sul grande schermo.

mercoledì 5 aprile 2017

La recensione del giorno: "ACQUA & MENTA GHIACCIATA" di Roberta Bianchessi


ACQUA & MENTA GHIACCIATA
di Roberta Bianchessi
Youcanprint, 2016, pag. 37
Genere: narrativa

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Un libro piccolissimo, che riuscirete a leggere in meno di un'ora, ma che vi lascerà la dolcezza e la malinconia di un saluto ad una persona che avete tanto amato. Quando ho visto la copertina mi ha subito colpito il titolo, semplice, ma che ricorda l'abitudine forse ormai persa, di bere questa bevanda con i genitori o con i nonni. Un piccolo ricordo, ma che l'autrice rende prezioso, come tutti i ricordi fuggevoli di chi si ammala di Alzheimer e di chi con questa atroce malattia ci deve fare i conti tutti i giorni, sperando che sia clemente, che non abbia troppa fretta a portarsi via chi amiamo di più. Ecco che la perdita di un genitore è una lotta impari, quasi un capriccio del destino che ogni mattina decide di darti forse un giorno buono o, più spesso, si porta via ancora qualche ricordo e del padre tanto amato si perde lo sguardo in cui ci si riconosceva. Una scrittura delicata e intimista, che potrà essere di conforto soprattutto a chi questo doloroso cammino è costretto a percorrerlo ogni giorno con coraggio e speranza.

martedì 4 aprile 2017

La recensione del giorno: "IL TESTIMONIAL PERFETTO" di Alessandro Vuccino e Donatella Longo


IL TESTIMONIAL PERFETTO
di Alessandro Vuccino e Donatella Longo
Talos Edizioni, 2016, pag.215
Genere: narrativa

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Una storia scritta a quattro mani che si occupa di temi attualissimi e che non potrà che catturare tutta la vostra attenzione. Francesco è un blogger con un discreto successo, purtroppo un giorno, attratto dal denaro, decide di utilizzare questo talento di "fabbricatore di consensi" per incentivare l'utilizzo dell'olio di palma, nonostante da più parti nel mondo, fonti scientifiche stiano urlando i danni accertati alla nostra salute e a quella del pianeta. Ma si sa, i soldi spesso fanno chiudere un occhio, almeno fino a quando l'onestà sopita si risveglia e il nostro protagonista decide che ciò che gli preme di più è l'onestà intellettuale, è ritrovare negli occhi di sua figlia e delle persone che ama la stima e la fiducia. Ecco che la verità ha però un prezzo da pagare, ma lascia i lettori con la convinzione che si possa essere un testimonial perfetto, un "influencer" senza rinunciare alla propria purezza. Al tempo stesso, i nostri autori ci invitano a leggere ciò che il web ci offre con un occhio critico, ad informarci su tutto ciò che consumiamo, prima che il nostro "like", apparentemente innocuo, diventi fonte di profitto per qualcuno affamato di denaro a tutti i costi.

venerdì 31 marzo 2017

La recensione del giorno: "UNA DOLCE AMICIZIA" di Letizia Tomasino


UNA DOLCE AMICIZIA
di Letizia Tomasino
Youcanprint, 2017, pag.155
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Ho già letto altri romanzi di Letizia Tomasino e penso di poterla ormai definire una "scrittrice generosa" perché ha un modo originalissimo di descrivere i suoi protagonisti, quasi li volesse fare conoscere personalmente ai lettori, come se potessero fare parte della nostra vita come della sua. Onore al merito, forse è il più interessante dei suoi libri letti, perché tratta di un argomento ancora spinoso con una tale leggerezza e delicatezza da farti pensare che c'è ancora tanto chiasso per nulla. Eva e Rossella condividono una preziosa amicizia che si trasforma nel tempo diventando amore, con tutte le implicazioni del caso, incertezza, paura di non essere abbastanza, timore di non essere accettate dalla società. Eppure, come spesso accade, il sentimento sconfigge le paure e porta con sé  la possibilità di un mondo migliore, promettendo al lettore che tutto si può risolvere, conducendolo ad un lieto fine, con la sola spinta del coraggio e del sorriso.

venerdì 17 marzo 2017

La recensione del giorno: "DECIMO PIANO, INTERNO QUATTRO" di Mario Abbati

DECIMO PIANO, INTERNO QUATTRO
di Mario Abbati
Alter Ego Edizioni, 2016, pag. 352
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Il nuovo romanzo di Mario Abbati è una sorta di Grande Fratello condominiale, dove si intrecciano storie e personaggi pieni di mistero e contraddizioni. Il protagonista è Aleandro Martinez, un trentacinquenne deciso a prendere una pausa dalla propria vita e che trova nell'offerta di ospitalità di un'amica la soluzione al suo desiderio di voltare pagina. Quello che apparentemente sembra un condominio tranquillo, in realtà sarà teatro di incontri inquietanti e misteriosi accadimenti. Il condominio è un complesso di due palazzi gemelli di tredici piani, di cui solo il palazzo A è abitato, mentre il palazzo B sembra essere deserto. Dalla sua finestra al decimo piano, Aleandro percepirà misteriose presenze che saranno uno stimolo fortissimo per la sua innata curiosità. Una rinnovata passione verso la vita farà capolino nella sua ricerca della realtà e il lettore sarà coinvolto in questa ricerca fino all'ultima pagina.


lunedì 13 marzo 2017

La recensione del giorno: "L'AMMERIKANO" di Pietro De Sarlo

L'AMMERIKANO
di Pietro De Sarlo
Europa Edizioni, 2016, pag. 204
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Un romanzo di altissimo spessore per questo autore, le cui origini lucane emergono orgogliosamente in ogni pagina del suo romanzo, a metà strada tra il noir e la commedia. La rocambolesca fuga dell'ammerikano, alias Wilber Boscom, si intreccia alle storie degli abitanti di Monte Saraceno, un paesino fin troppo tranquillo della Basilicata. Nello stesso libro, i lettori più attenti troveranno un romanzo storico, narrante le vicende del nostro bel Paese, e un trattato psicologico, che analizza le inquietudini del protagonista, votato alla solitudine, e dei suoi concittadini, forse troppo poco propensi a prendere in mano le sorti del proprio destino. La trama è duplice e solo verso il finale della storia si sveleranno i legami tra i protagonisti e gli intrecci delle singole storie. Il finale non vi deluderà così come tutto il libro, una lettura davvero piacevole, ricca di particolari, dove il dialetto arricchisce i dialoghi e avvicina il lettore agli attori di questa spettacolare commedia.

venerdì 10 marzo 2017

La recensione del giorno: "BELLO E MALEDETTO" di Daniele Sbaraglia

BELLO E MALEDETTO
di Daniele Sbaraglia
Editore Lettere Animate, 2016, pag. 208
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Il nuovo romanzo di Daniele Sbaraglia narra di un moderno Don Giovanni che il lettore apprezzerà fin dalle prime pagine. Shon è il giovane protagonista, figlio di una separazione difficile, costretto a diventare adulto troppo presto e troppo solo, farà dell'indipendenza la sua ragione di vita, sempre in cerca di amore, e al tempo stesso incapace di legarsi a nessuno. Sembra un pessimo compagno e un pessimo padre, tutto dedito alla carriera di neurochirurgo, eppure nel suo continuo cambiare compagna di vita vediamo una necessità di appartenere a qualcuno, seppure per un breve periodo. Come spesso accade, arriva il momento in cui il protagonista sarà costretto a fare i conti con la sua vita e dovrà affrontare un percorso di crescita e consapevolezza che lo porterà a conoscersi meglio. Ottima lettura con notevoli aspetti psicologici, lontano dal cliché dello sciupafemmine, vi inviterà a porvi domande interessanti sul protagonista e su voi stessi.

martedì 7 marzo 2017

Presentazione opera: IL MONDO FINISCE AL CAFFE' TORREFAZIONE, di Paolo Autino

Presentazione opera:
IL MONDO FINISCE AL CAFFE' TORREFAZIONE
di Paolo Autino
Genere: Narrativa

Dove comprarlo: Amazon
                             Ibs
                             La Feltrinelli

Perchè comprarlo:
Il racconto è pieno di personaggi e situazioni sorprendenti, è incalzante e coinvolgente, ma anche caratterizzato da profondi significati esistenziali e da un'acuta analisi psicologica dei personaggi. Il romanzo narra una vicenda tragica, ma lo fa con leggerezza, alternando brani intensamente drammatici ad altri in cui prevale l'ironia o addirittura la comicità aperta. Lo stile è originale, accattivante, divertente. L'opera ha vinto la XIX edizione del Premio letterario L'INCONTRO.

Trama:
In una notte del 1977, a Vercelli, nell'atmosfera della piccola provincia piemontese, si incrociano e si compiono tragicamente, in una ridda di eventi paradossali e drammatici, i destini di diversi personaggi: i fratelli Totò e Rosario Nocera, due sbandati, che da sempre si odiano e contrastano a vicenda; Gianni e Alberto, adolescenti frustrati e inetti, perseguitati da Totò Nocera per un presunto sgarbo; Flavio e Nicandro, due disabili, mentalmente ritardati, oggetto degli scherni e delle prepotenze dei due ragazzi; il poliziotto Antonio, ubriacone, ma generoso, ed Ettore, detto il Fantino, religiosissimo e smemorato, i quali cercano entrambi di salvare Gianni e Alberto dalle grinfie di Nocera. Un'umanità varipinta, un po' gaglioffa, non di rado violenta, divertente e nel contempo tragica. Su tutti i personaggi giganteggia Totò Nocera, giovane impavido e contraddittorio, cattivo con tutti, arrabbiato con se stesso e con la vita. In quella notte del 77, a Vercelli, Totò si troverà a dare la caccia, contemporaneamente, a suo fratello Rosario e ai ragazzi Gianni e Alberto, per vendicarsi di loro. Li troverà? Un evento tragico sconvolgerà la sua esistenza, costringendolo a prendere finalmente coscienza di sé e della propria vita miserabile, fino a maturare una decisione estrema.
Il mondo finisce a Vercelli, al Caffè Torrefazione: è quello che Gianni e Alberto hanno fatto credere a Flavio, per spaventarlo. Eppure non è solo una fantasia, e i due ragazzi lo capiranno alla fine del romanzo. E’ la concreta verità dell’esistenza, nel senso che la vita pone a ognuno di noi dei limiti invalicabili. Uno, innanzi tutto: noi stessi. Per Totò Nocera il limite è la sua anima violenta, per Gianni e Alberto la propria debolezza e vigliaccheria, per Flavio la demenza. Insomma, il mondo finisce sempre, in ogni istante, al Caffè Torrefazione come in ogni altro luogo, ogniqualvolta sperimentiamo l‘impossibilità di essere diversi da quel che siamo.
E proprio all'ombra del Caffè Torrefazione si conclude la storia: qui i protagonisti – Totò Nocera, l'odiatissimo fratello Rosario, i ragazzi Gianni e Alberto, e Flavio, il demente – si ritroveranno, tutti quanti, chiudendo definitivamente i conti tra di loro. 
 

mercoledì 1 marzo 2017

Incontro con l'autore: SILVIA BRINDISI

INCONTRO CON SILVIA BRINDISI

Sono nata a Roma , ho 36 anni amo la mia città e sono educatrice professionale di comunità. 
Mi piace il mare , scrivere e leggere. 
Ho pubblicato nel 2009 un saggio all' interno del libro " Prevenzione e qualità della vita. Il ruolo degli educatori con i minori " (Kappa edizione  ). Nel 2015 ho pubblicato un libro con alcune favole per bambini chiamato " Amicizie magiche " e a settembre del 2016 ho pubblicato il mio secondo libro " Chi parla poco ha gli occhi che fanno rumore ".


· Ti va di presentarti ai nostri lettori?

Sono Silvia Brindisi, ho 36 anni vivo a Roma e amo la mia città.

Sono educatrice professionale di comunità e ho alcune passioni come scrivere, leggere, viaggiare , il mare e ascoltare la musica.

Sono una persona solare, determinata, ma anche sognatrice, ribelle, sincera a cui piace emozionarsi con ciò che la vita mi riserva di bello. Non perdo mai il sorriso, anche se non sempre è facile, perché penso che sorridere faccia bene a se stessi , agli altri e a vivere la vita in un modo diverso.

Non sopporto le persone negative ed ipocrite.

Mi piacerebbe che molte situazioni difficili nella nostra società finiscano e ci sia più serenità e pace per tutti.

· Com’è nata questa passione per la scrittura?

Mi è sempre piaciuto scrivere sin da adolescente, ma prima scrivevo miei pensieri e riflessioni poi con il tempo questa mia passione è cresciuta sempre più fino a voler condividere con gli altri le mie emozioni, grazie alla pubblicazione dei due libri.

· Quante pubblicazioni hai all’attivo e cosa ricordi dei momenti in cui hai realizzato di essere edito ? Raccontaci le tue emozioni.

Ho pubblicato due libri compreso l'ultimo, con due case editrici diverse.

Ricordo precisamente quando l'estate scorso ho inviato il mio libro a varie case editrice no profit e non ebbi nessuna risposta. Avevo messo in conto anche questo, ma poi per fortuna ho avuta la risposta della mia attuale casa editrice, la LFA Publisher che a settembre 2016 mi ha pubblicato il libro, senza chiedermi nessun contributo.

Non ci potevo credere e sono stata davvero che ciò è accaduto soprattutto perché a questo libro sono molto legata ed è stata una grande e bella soddisfazione.

· La pubblicazione dei propri libri è il sogno nel cassetto di tutti gli esordienti. Sei soddisfatta dei risultati?

Si sono soddisfatta e spero vada sempre meglio. Soprattutto perché tutto è successo quando non ci speravo più e ciò mi fa dire che ho fatto bene a seguire il mio intuito e la voglia di realizzare ciò in cui credo.

Sicuramente non mi fermo qui.

· Sei qui per presentarci “Chi parla poco ha gli occhi che fanno rumore”, il tuo nuovo romanzo che presto recensiremo sul nostro Blog. Cosa vorresti che il lettore riuscisse a comprendere leggendo il tuo libro? C’è un messaggio in particolare che vorresti si cogliesse durante la lettura?

I messaggi che vorrei si cogliessero sono diversi, ma uno in particolare è quello di non aver pregiudizi verso gli altri, soprattutto se in difficoltà perché basta poco, da un sorriso ad un gesto, per star meglio e far star meglio.

Soprattutto essere più empatici, buoni ad ascoltare e capire gli altri, perché tutti attraversiamo o possiamo vivere momenti difficili ed è importante non essere soli, mai.

· Puoi riportarci un breve passaggio tratto dal libro?

Certo con immenso piacere : “Aveva sempre saputo che il padre era tra quelle stelle che ogni notte brillano nel cielo, anche se non sempre si vedono. Sapeva che sarebbe stato sempre lì per lei, pronto a guidarla e proteggerla.

Inevitabilmente scese le lacrime sul suo dolce viso, per la malinconia e la mancanza che i ricordi dei momenti vissuti col padre le recavano .”

· A chi consiglieresti il tuo romanzo?

Lo consiglio agli adolescenti, ai ragazzi universitari e agli adulti .

E' un romanzo semplice, vero e pieno di emozioni.

· Convinci chi sta visionando questa intervista a leggerti e specialmente a comprarti.

Consiglio di leggere il mio libro, perché è scritto col cuore, e racconta anche qualcosa di vero, ovvero la realtà dei senza fissa dimora ma anche quanto alcuni incontri casuali che capitano nella nostra vita, possano cambiarci e cambiare la vita di chi incontriamo.

Nulla dev'essere mai dato per scontato.

Spero che lo leggerete e che vi emozionerà.

E' un libro che si trova sia in libreria che online anche come ebook, pieno di emozioni, determinazione e anche amore.

Vi ringrazio per questo spazio e mi raccomando seguitemi sul mio sito www.SilviaBrindisi.it e sulla mia pagina di Fb “I miei libri” dove potete leggere e vedere tutte le mie novità.
  

martedì 28 febbraio 2017

La recensione del giorno: " 7 GIORNI" di Pablo Cerini

7 GIORNI
di Pablo Cerini

Self-publishing, 2016, pag. 187
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                        
Il romanzo d'esordio di un giovane scrittore che passa dal linguaggio informatico a quello scritto con formidabile destrezza. La storia narra di una coppia di amici di lunga data, eterni adolescenti, il cui legame inizia a vacillare a causa di una donna. L'autore mira a dedicarci uno spaccato di vita contemporanea, quasi a demolire il linguaggio di cui egli stesso è promotore, quello dei social network e degli sms, che sembrano allontanare le persone invece che facilitare la comunicazione, tanto da renderci tutti più distanti e soli. Anche il non conoscere il nome dei protagonisti, ma solo le iniziali, mi fa pensare ad un mondo che si muove veloce, che non si concede il tempo di avvicinarsi all'altro, stringergli la mano e guardarlo negli occhi. L'analisi psicologica dei protagonisti è accurata, ci invita a riflettere sulle nostre necessità sociali e sulle nostre personali mancanze e ci chiede di colmare lo spazio che abbiamo creato rinunciando alla comunicazione frontale.

venerdì 24 febbraio 2017

La recensione del giorno: "LE STELLE DI SREBRENICA" di Daniela Quadri

LE STELLE DI SREBRENICA
di Daniela Quadri
Leucotea Editore, 2015, pag. 227
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

I romanzi che narrano di amicizie femminile non annoiano mai, è incredibile quante e quali sfaccettature l'universo femminile si in grado di mostrare al lettore. Daniela Quadri ha il talento di raccontare una storia forte con delicatezza e tracce di ironia e ci fa appassionare alla storia, tanto da immaginare che un giorno riusciremo anche noi ad incontrare Marta e la sua amica Elma, che potremo stringere loro la mano e complimentarci per i traguardi raggiunti, per il messaggio che trasmettono, l'amicizia che hanno creato. Marta è una giornalista italiana, totalmente dedita alla sua carriera. sembra non avere nulla in comune con Elma, bosniaca sfuggita dalla guerra in Jugoslavia, con la sua bambina Nadia, eppure il loro incontro sembra scritto nel destino e la forza della loro amicizia diventa per il lettore insegnamento di integrazione, rispetto e solidarietà. Una storia difficile e dolorosa, per lettori sensibili e desiderosi di un mondo migliore. La scrittrice ci fa pensare che il coraggio e l'accettazione possano un giorno prendere definitivamente il posto della guerra e dell'intolleranza.

mercoledì 22 febbraio 2017

La recensione del giorno: "EMOTIVITA' INTERROTTA" di Anna Maria Benone

EMOTIVITA' INTERROTTA
di Anna Maria Benone

Silele Edizioni, 2016,  pag. 109
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Questo piccolo romanzo è una lettura imperdibile per iniziare il nuovo anno, ha un fascino e un'intimità difficilmente riscontrabili in altre opere. Bianca e Gabriele sono persone come noi, che ritrovandosi decidono di dare un nome nuovo alla loro storia. Scoprono che l'amore non è solo fantasticare che l'altro sia l'anima gemella, il pezzo mancante del puzzle che compone la nostra vita, ma uno scambio reciproco delle nostre ricchezze interiori. Bianca intraprende un percorso di crescita personale che diventa la voce narrante della storia e, al tempo stesso, dialogo con il lettore, portatore delle stesse inquietudini e delle stesse domande. La riscoperta di Sé, di Dio, una nuova nuova consapevolezza, la rendono una donna pronta ad amare di nuovo, decisa ad attendere che anche Gabriele compia lo stesso difficile percorso per poi, forse, riprendere insieme la strada della loro vita comune.

sabato 11 febbraio 2017

La recensione del giorno: "UN PAESINO TRANQUILLO" di Letizia Tomasino

UN PAESINO TRANQUILLO
di Letizia Tomasino
Youcanprint, 2016, pag.161
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           La Feltrinelli

Il romanzo d'esordio di Letizia Tomasino fa ben sperare che in futuro sentiremo parlare di lei. Un romanzo diario che illustra la vita di un paesino della provincia palermitana, Roccabusambra, apparentemente tranquillo e con i suoi abitanti alla perenne ricerca di qualcosa di cui sparlare. L'omicidio della diciassettenne Rosetta, il cui cadavere viene ritrovato nel confessionale della chiesa di paese, getta tutti in un mare di domande e sospetti. Il diario della protagonista svelerà segreti insospettabili che riguardano anche personaggi apparentemente irreprensibili, la prostituzione e la schiavitù a cui Rosetta è costretta sono i volti di un paese che nasconde dietro le porte di casa i vizi peggiori. Un racconto di solitudine e dolore, con un finale a sorpresa, scorrevole e ben scritto, con le pagine del diario che interrompono a tratti la narrazione per tenere alta l'attenzione del lettore e narrare a due voci una storia indimenticabile.

Presentazione opera GLI OCCHI DEL LUPO, di Federica Amalfitano

Presentazione opera
GLI OCCHI DEL LUPO
di Federica Amalfitano

Genere: Urban Fantasy

Dove comprarlo: Amazon
                             Ibs
                             La Feltrinelli

Perchè comprarlo:  
Perché lo scopo del libro è quello di trasportare il lettore in un altro mondo attraverso la fantasia e legarlo ai personaggi e alla loro storia. E’ un libro sull’amicizia, sull’amore, sul  mistero… e non manca un pizzico di ironia che spero strapperà un sorriso a chi lo leggerà.

Trama: 
La vita a Florence è sempre stata monotona e priva di qualsiasi attrattiva finché, un giorno, il bosco che caratterizza la città si popola di un branco di lupi. Ellen Smith, timida ragazza diciassettenne, si troverà catapultata in un mondo che mai avrebbe potuto pensare esistesse davvero: quello dei licantropi. E quel ragazzo misterioso arrivato a scuola improvvisamente chi è in realtà? Le storie dei due giovani si incroceranno molto presto e, il legame protettivo che li unirà, si intensificherà giorno dopo giorno. Il capo Alpha del clan, i Wolfers (Gran Consiglio dei licantropi) e i Verdana, faranno di tutto per distruggere il loro rapporto di amicizia. Riusciranno i ragazzi a restare uniti nonostante le avversità?

 

lunedì 6 febbraio 2017

La recensione del giorno: "UNA STAGIONE IN PROVINCIA" di Isabella Rampini

UNA STAGIONE IN PROVINCIA
di Isabella Rampini
Campi di carta, 2014, pag.277
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Dopo aver letto "L'avversario senza nome" posso affermare che Isabella Rampini è una garanzia, qualsiasi opera esca dalla sua penna vi lascerà inchiodati fino all'ultima pagina. La nostra autrice ha due doni preziosi: ama e fa amare ciò che scrive, anche un argomento poco usuale per le donne, cioè il football, ed è capace di miscelare sapientemente la storia del protagonista, lo sport con i suoi tecnicismi e la morale a cui vuole condurci. Quella di Steve Martson è una storia di riscatto: un giovanissimo e promettente campione del football americano gioca a New York e sembra non debba incontrare ostacoli sul suo cammino. Purtroppo un infortunio, sebbene risolto con enormi sacrifici, lo costringerà a ricostruirsi una nuova vita in Canada, dove sembra che ci sia l'unica squadra disponibile ad accoglierlo. Peccato che la squadra sia l'ultima del campionato, il clima sia rigidissimo e l'accoglienza la più fredda possibile. Sarà qui, nella cornice di Redfall, che il protagonista dovrà imparare a scrivere nuovamente la sua storia, dovrà essere motore della sua vita e della sua felicità, nulla sarà più facile e scontato come nella vita precedente, adesso ogni vittoria sarà il risultato della sua forza di volontà.