lunedì 21 novembre 2016

La recensione del giorno: "L'UNDICESIMA SIBILLA" di Michele Sanvico

L'UNDICESIMA SIBILLA
di Michele Sanvico
Self-Publishing, 2016, pag.210

Dove comprarlo: Amazon
                         

Cari lettori, vi devo una premessa: ho volutamente omesso di definire il genere di quest'opera perché categorizzarla sarebbe un peccato imperdonabile. La definirei una piccola opera d'arte e vi consiglio, se deciderete di leggerla, di scegliere senza indugio l'edizione speciale, curatissima in ogni dettaglio stilistico, con immagini formidabili. Un regalo da farsi e da fare a lettori che si prendono cura della propria biblioteca. Un racconto magico, a metà strada fra la fiaba e il romanzo, che narra la storia e la ricerca dell'undicesima Sibilla, una fata misteriosa che si nasconde in una grotta tra i monti di Norcia (di cui potrete ammirare le foto) e che, secondo la leggenda, nasconde un regno immortale e meraviglioso che affascina da secoli chiunque si sia messo sulle tracce della Sibilla. Le prime testimonianze di questa ricerca si hanno in antichi testi scritti in latino e che risalgono al 69 d.C., ai tempi degli imperatori romani e poi, nel corso dei secoli, molti personaggi storici, più o meno reali o mitologici, hanno avuto l'ardire di spingersi fino alla grotta del Monte Sibilla per conoscere la profetessa. Un libro da leggere con calma, da gustare lentamente, ha un linguaggio poetico e onirico ricercatissimo, vi farà sognare di passeggiare lungo la piana di Castelluccio di Norcia ed essere talmente fortunati da incontrare la Sibilla.

Nessun commento:

Posta un commento