lunedì 31 ottobre 2016

La recensione del giorno: "IL PIANO TIBERIO" di Mario Antobenedetto

IL PIANO TIBERIO
di Mario Antobenedetto
Edizioni A.Car, 2015, pag.443
Genere: thriller

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Il romanzo d'esordio di un giovane scrittore che può già vantarsi del primo premio "Ispirare la fantasia" dello scorso anno. Si tratta di un thriller storico-religioso ambientato  all'interno delle mura vaticane che ripercorre la storia degli ultimi duemila anni dove i protagonisti, seppure spesso riconoscibili con i  veri personaggi storici, hanno nomi nuovi e forse modi diversi di fare e pensare, tanto che al termine della lettura non si può fare a meno di chiedersi "se le cose fossero davvero andate così, oggi dove saremmo?". Il finale del romanzo, che non vogliamo svelarvi, fa sperare che un mondo migliore sia possibile, ma svela anche quanti e quali misteri dovremmo prima avere il coraggio di rivelare, quanti colpevoli dovremmo denunciare. Come un thriller che si rispetti, la lettura è agile e i dialoghi veloci, tiene incollato il lettore che si trova a passare facilmente dai tempi dell'Impero Romano ai giorni nostri senza fatica e senza perdere il filo del racconto, la ricostruzione storica è accurata. Una bella lettura, per i veri amanti del genere.

sabato 29 ottobre 2016

La recensione del giorno: "SE NON TI AVESSI MAI INCONTRATO..." di Francesca Moschini e Anna Meola

SE NON TI AVESSI MAI INCONTRATO...
Francesca Moschini e Anna Meola
Youcanprint, 2016, pag. 318
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Un romanzo a quattro mani per queste giovani autrici, amiche nella vita e ora alle prese con la prima opera scritta insieme. Martina e Chiara, le due protagoniste, sono donne alle prese con la vita di ogni giorno,  gli amori, i problemi, le sfide, i rimpianti per i sogni difficili da realizzare, sono diverse in tante cose ma complementari e si conoscono, come accade molto spesso ai giorni nostri, utilizzando il web come canale di comunicazione, di confidenze, di risate. La lettura di un libro è ciò che le fa incontrare ma diventano presto anime complementari, come se ciò che accade ad una di loro non avesse significato se non raccontato anche all'altra, come se non ci fosse nessuno al mondo capace di capire come ti capisce un'amica. Nei messaggi che le protagoniste si scambiano, le lettrici più giovani riconosceranno l'attesa di un messaggio dall'amica del cuore, la preoccupazione se questo non arriva, la capacità di riconoscere il non scritto. Un romanzo per donne che apprezzano i valori dell'amicizia, da leggere tutto d'un fiato.

lunedì 24 ottobre 2016

La recensione del giorno: "OTTOVOLANTE" di Gianluca Giunchiglia

OTTOVOLANTE
di Gianluca Giunchiglia
Youcanprint, 2016, pag.86
Genere: racconti

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                          
Un piccolo libro di brevi racconti che hanno l'intento di illustrarci la solitudine da cui siamo quotidianamente circondati. Mentre viviamo nell'epoca della comunicazione a tutti i costi, paradossalmente ciò che manca davvero è la capacità di un dialogo autentico con se stessi e con le persone che amiamo di più. E' il caso di Samantha, che ha chiuso i ponti con la madre, anche se abitano sotto lo stesso tetto, e di Lucilla e Marco, sposati per amore ma ormai ridotti a tollerarsi stancamente. E poi Simone, che gioca compulsivamente per restituire smalto alla sua vita e ancora tanti altri protagonisti, di cui preferisco non svelarvi la storia, ma che urlano da queste pagine il malessere della loro quotidianità e che, in qualche modo, vogliono aprire una finestra sulla nostra vita, affinché non si riduca ad altrettanta noia. Una lettura piacevole, scorrevole e istruttiva.

giovedì 20 ottobre 2016

La recensione del giorno: "IL SEGRETO DI PUNTA CAPOVENTO" di Lidia Del Gaudio

IL SEGRETO DI PUNTA CAPOVENTO
di Lidia Del Gaudio
Edizioni Esordienti E-book, 2016, pag.129
Genere: romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                           La Feltrinelli

Una storia raccontata a tre voci, dove amore e amicizia si intrecciano e a volte si respingono generando una spirale di dolore e di perdita. Fortunatamente la vita è sempre più forte del desiderio di sottrarsi ad essa e i tre protagonisti, Giulia, Ted e Walter ci narrano la loro vita e i tentativi più o meno fortunati di salvarsi e ritrovare la felicità. Il romanzo è avvincente, scritto con dialoghi serrati e molto legato alla psicologia dei protagonisti, possiamo sentire il loro travaglio interiore, la sofferenza e la paura dell'abbandono che li accomuna tutti. Parte di questa corale crescita interiore ha lo sfondo del mare di Punta Capovento, un luogo magico dove il profumo del mare e gli incantevoli paesaggi hanno il dono di richiamare i protagonisti e spingerli a perdonare le loro umane debolezze, ciò che servirà poi a ritrovare la strada della salvezza e dell'amore.

mercoledì 19 ottobre 2016

La recensione del giorno: "L'ORO DEL PASSATO" di Diego Zappaterra

L'ORO DEL PASSATO
di Diego Zappaterra
Editore Youcanprint, 2015, pag.230
Genere: racconti

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Questo piccolo libro attrae subito per la sua originale copertina, a metà strada fra un libro di fiabe e un romanzo onirico. Inusuale anche la scelta di dividere il primo racconto in capitoli, quasi da renderlo un piccolo romanzo indipendente dai successivi. Il primo racconto è il più lungo ed è quello da cui prende il nome tutto il libro e che ispira l'immagine di copertina. Una storia che alterna scene di vita dei due protagonisti in età giovanissima a vicende di un incontro in età matura, quasi a voler chiudere un cerchio aperto insieme che non può avere compimento se non con la riunione di Pablo e Teresa. Preferisco non darvi anticipazioni e lasciarvi il piacere della scoperta, viene comunque da chiedersi come sarebbero andate le cose se i protagonisti avessero avuto maggiore coraggio nell'esprimere i loro desideri invece di insistere nel tenerli gelosamente custoditi. Forse l'intento dell'autore è che il suo lettore si ponga lo stesso interrogativo sulla sua vita. Interessanti tutti gli altri racconti, leggibili da adulti e bambini per trascorrere del tempo con leggerezza, lasciano in dono una bella morale.

lunedì 10 ottobre 2016

La recensione del libro: "FOTOGRAFIE" di Diego Popoli

FOTOGRAFIE
Diego Popoli
Editore Leucotea, 2015, pag.95
Genere: racconti

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Lo definirei un libro per nostalgici degli anni '70 e '80, ma consiglio la lettura anche ai più giovanissimi. Se state crescendo con la compagnia di internet e dei social network avete sicuramente strumenti per conoscere il mondo senza muovervi da casa, ma chi ha vissuto la sua giovinezza prima dell'avvento del wi-fi avrebbe tante avventure da raccontarvi, divertimenti che vi state perdendo. Diego Popoli ci regala 21 fotografie di vita vissuta, dalle disavventure scolastiche, alla prima canna fumata di nascosto con gli amici, alla compagnia di un amico prezioso di nome Ernesto. Una lettura leggera, scorrevole, per trascorrere un paio di ore in buona compagnia, per riflettere sul cambiamento dei valori e della società. Così come sfogliando un vecchio album di fotografie ritroviamo persone che non vediamo da tanto tempo o parti di noi che avevamo dimenticato, questa raccolta di racconti ci riporta indietro nel tempo e ci restituisce qualcosa che ciascuno di noi ha sbadatamente lasciato andare.



Presentazione opera: TI RICORDERO', SORRIDENDO di Marilena Di Micco

Presentazione opera: TI RICORDERO', SORRIDENDO di Marilena Di Micco
Genere: romance

Dove comprarlo: Amazon


Perchè comprarlo
Spero che le persone scelgano e comprano il mio libro, perchè vorrei arrivare al loro cuore, trasmettere sensazione e valori che ho cercato di dare attraverso le pagine del mio libro.

Trama
Elhaida è una ragazza come tante altre, ama i valori della vita, tiene alle persone che la circondano più di quanto tiene a se stessa, e si considera fortunata ad avere una famiglia, degli amici, un ragazzo che la amano allo stesso modo. Sembra andare tutto per il verso giusto, fino al giorno dell'incidente, in cui tutto il suo mondo viene stravolto. Incubo e realtà diventano le due facce di una stessa medaglia. Spetterà solo alla ragazza trovare la forza per risalire, e tornare alla sua vita... Ma niente potrà mai tornare com'era prima, e la vita spesso continua anche con qualche pezzo in meno, nonostante il vuoto che riporta. Cos'è accaduto veramente in quell'incidente? Chi sono in realtà le persone che circondano Elhaida? Spetterà solo a lei scoprirlo e riuscire finalmente, a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle, ma prima che sia troppo tardi... Una sfida contro il tempo, in cui solo l'amore può tutto ed essere la vera forza.

venerdì 7 ottobre 2016

La recensione del giorno: "LA MATEMATICA FELICITA'" di Francesco Ruffino

LA MATEMATICA FELICITA'
Francesco Ruffino
Buon Book, 2015, pag.248
Genere: narrativa

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs
                           La Feltrinelli

Il primo romanzo di Francesco Ruffino è una lettura originalissima che non ti lascia fino all'ultima pagina. Il nostro protagonista, un trentaquattrenne romano, ha un interessante incontro con un bizzarro professore di matematica, il quale sembra spacciarsi per un moderno e intellettuale genio della lampada. I classici tre desideri sono quelli tipici di un bravo ragazzo dei giorni nostri, amore, lavoro e successo e l'accademico Matteo Filangieri promette a Rob di realizzarli con l'aiuto di complesse formule matematiche. L'idea di base è che se la matematica è una scienza esatta, utilizzando i suoi algoritmi per organizzare gli eventi salienti della nostra vita, potremmo avere successo in tutto ciò che desideriamo. Se fosse così facile, seguiremmo tutti l'esempio del nostro giovane protagonista, ma la lettura di questo libro, originalissimo e leggero, utile per passare ore piacevoli di lettura, ci pone un interrogativo importante: siamo sicuri che i nostri desideri siano davvero ciò che è giusto e necessario per la realizzazione della tanto agognata felicità? E ancora: se tutto si potesse ottenere risolvendo formule matematiche avremmo ancora desideri da esprimere? Un libro per lettori impegnati e per tutte le età, scorrevole e intrigante, sa essere una lettura profonda senza prendersi troppo sul serio.

lunedì 3 ottobre 2016

La recensione del giorno: "SCUSATE, NON C'E' NIENTE DA VEDERE" di Marco Chiaravalle

SCUSATE, NON C'E' NIENTE DA VEDERE
di Marco Chiaravalle
Wattpad
Genere: romanzo


Marco Chiaravalle pubblica il suo interessantissimo romanzo su wattpad, fruibile a tutti, ma ci auguriamo che presto possiate trovarlo anche sugli scaffali della vostra libreria preferita. Lo merita, è originale e brillante. Il protagonista, Marco, omonimo del nostro autore e con la stessa passione per la scrittura, ha perso la memoria, non ricorda proprio nulla del suo passato, tranne il fatto di essere uno scrittore, non famoso e neanche molto fortunato, ma sicuramente con tanta voglia di farsi conoscere dai lettori. Ha anche un carattere pungente ed ironico ed è, almeno nel periodo della sua vita che conosciamo, diviso fra sogno e realtà. La storia ricorda molto quella di Alice nel paese nelle meraviglie, non vi sveliamo il motivo, ma già dalle prime pagine farete la conoscenza del caparbio Mike Meyers, vissuto per sole 99 pagine, reclama la possibilità di proseguire la sua storia. Lo stile è veloce, scorrevole e intrigante, i dialoghi serrati suggeriscono la possibilità che si possa usare come copione per un film, augurio che facciamo al nostro scrittore, in attesa dei prossimi capitoli della sua trilogia.

Presentazione opera LA CASA SULLA SCOGLIERA, di Mariagrazia Perricone

Presentazione opera
LA CASA SULLA SCOGLIERA
di Mariagrazia Perricone

Genere: Narrativa

Dove comprarlo: Amazon
                             Ibs
                             La Feltrinelli

Perchè comprarlo:

La storia offre molti spunti di riflessione sulla condizione femminile.

Trama:

Norma è una donna forte e volitiva, che vive mettendosi sempre in gioco, mostrando un personaggio a volte insicuro, a volte enigmatico, ma sempre pronto a sfidare il futuro. Di fronte alle avversità non esita a prendere decisioni difficili o a farsi sensi di colpa coi quali dovrà convivere. In seguito ad avvenimenti traumatici si rifugia nella casa sulla scogliera, dove a contatto con una natura aspra e selvaggia metterà a nudo tutte le sue paure e i suoi stati d’animo. Norma affronta situazioni difficili e dolorose con grande coraggio, aiutata dai suoi mostri, che sono sempre accanto a lei, accompagnandola nel suo percorso di vita.