venerdì 8 luglio 2016

Recensione del giorno: "SOGNO D'INFINITO" di Antonella Calvani

Recensione del giorno:
SOGNO D'INFINITO
di Antonella Calvani
Mora Editrice, 2015, pag.58
Genere: poesia

Dove comprarlo: Amazon
                           Ibs  
                           La Feltrinelli

Consigliato a: appassionati di poesia, appassionati di piccole storie, sognatori d'infinito.

Non è mai semplice recensire una raccolta di poesie, si rischia di essere narratori di qualcosa che forse non vuole narrare ma fare sognare il lettore, trasportarlo in un altro luogo e in un altro tempo, si rischia quindi rendere tangibile ciò che invece potrebbe essere infinito, come lo stesso titolo ci fa immaginare. Potrei dirvi che sono tutte poesie bellissime, ma sarebbe scontato, oppure potrei parlarvi di quella che reputo la migliore, ossia "Ricominciare". Credo che sia il cuore del libro, l'inizio e al tempo stesso il fine ultimo che la nostra autrice voleva raggiungere e farci raggiungere. Perché se è una raccolta di storie, così come credo siano un po' tutte le poesie mai scritte, questa ci insegna a fare tesoro del passato, qualsiasi esso sia, rendere omaggio a ciò che siamo stati e fare dell'esperienza un bagaglio, mai una zavorra, per il futuro che ci attende, da accogliere con sguardo pieno di speranza. Una raccolta piena di luce, vi aiuterà a vedere ciò che c'è di bello oltre le brutture che ogni giorno incontrate sul vostro cammino, vi sentirete accolti e abbracciati da questi versi e amerete leggerli più e più volte.

Nessun commento:

Posta un commento