venerdì 8 luglio 2016

Presentazione opera: AQUA, di Daniela Trovato

Presentazione opera:
AQUA
di Daniela Trovato

Genere: Romanzo

Dove comprarlo: Amazon
                              Ibs

Perchè comprarlo:


Il libro mette in evidenza e permette di capire che i sentimenti filiali sono gli stessi, indipendentemente dal colore della pelle, in questo particolare periodo di contrapposizioni razziali. Adatto ai ragazzi e agli adulti, è un racconto dove prevale l’affetto e l’amicizia, ma non mancano l’amore, visto nelle sue diverse sfaccettature, i viaggi, il giallo. i personaggi sono ben delineati e presentano caratteristiche peculiari che rimangono ben impresse.
L’autrice riesce attraverso un linguaggio scorrevole, a volte intimo e introspettivo, a comporre una immagine molto complessa e variegata, diversa dalla visione occidentale di una terra, l’Africa, intesa come luogo di sogno e speranza, ma che si rivela invece insidioso e drammatico.
Atmosfere vivaci, pur colorate, vissute dove aleggiano emozioni, angosce, dolore e felicità che accompagnano la vita dei protagonisti, tra profumi e colori, voglia di evadere e vivere una avventura, a tratti commovente a tratti divertente.
 

Trama: 

L’acqua trascina al suo passaggio tutto ciò che incontra, ma è allo stesso tempo fonte rigenerante di vita. I ricordi creano stati d’animo che, spesso, rendono l’esistenza umana cupa e angosciante. Ma a volte basta un incontro casuale, una amicizia inaspettata per stravolgere il corso degli eventi stessi.
Due donne, un dolore che le accomuna, un’ amicizia che, come l’acqua con il suo lento fluire dà la vita, ridarà loro il piacere e la scoperta di ricominciare.
La storia nasce in Africa ma avrà il suo culmine in Sicilia, nella spasmodica ricerca, da parte di Malika, delle sue origini e del bisogno interiore di placare i tumulti del suo animo, inquieto e agitato. La aiuterà Leda, che dal fortuito incontro con la protagonista, ritornerà anche lei a nuova vita. Due figure maschili, Giorgio e Bartolo, protagonisti e amici in un tempo e in uno spazio lontani, uniti da un unico amore, Awa, una donna bellissima congolese.
La ricerca del padre porterà Malika a scoprire gli incantevoli luoghi della costa agrigentina, ma un evento inatteso, sconvolgerà a sorpresa il finale del racconto.

Nessun commento:

Posta un commento