martedì 19 luglio 2016

La recensione del giorno: "IL ROMANZO DELLA PASTA ITALIANA" di Nunzio Russo

IL ROMANZO DELLA PASTA ITALIANA
Nunzio Russo
Edizioni Esordienti E-book, 2015, pag.80
Genere: documento storico

Dove comprarlo: Amazon
                          La Feltrinelli

Consigliato a: tutti, perché troppo spesso non diamo la giusta importanza ad alcuni capolavori del made in Italy.

La più grande eredità che gli adulti possono lasciare ai giovani è la memoria. Sembra questo il pensiero che ha ispirato Nunzio Russo durante la stesura di questo libro, un breve "romanzo" del prodotto che forse più spesso viene associato agli italiani all'estero, la pasta, con la sua storia lunghissima e ricca di scoperte ed evoluzioni. L'autore ci indica come data di nascita della pasta il lontano 1154 presso un piccolo paese vicino Termini Imerese, oggi conosciuto per le vicende legate alla Fiat, ma che moltissimi anni fa era un centro di eccellenza della produzione gastronomica italiana. Non possiamo che chiederci cosa sarebbe accaduto, se nel corso dei secoli, la Sicilia non fosse diventata teatro di conflitti generazionali che hanno impedito l'innovazione e se la ben nota difficoltà nei trasporti e nella movimentazione delle merci nel Sud Italia non avesse spostato l'interesse per la produzione di pasta verso il più organizzato Nord. Un libro che ha il profumo della passione per il proprio mestiere e le proprie radici, la narrazione è accurata e arricchita da foto d'epoca, dalle prime confezioni di pasta, ai macchinari e ai documenti storici. Da leggere e da gustare.


Nessun commento:

Posta un commento