venerdì 27 novembre 2015

La recensione del giorno: "Profumo di falsa libertà" di Sam Voight

PROFUMO DI FALSA LIBERTA'
di Sam Voight
Midgard Editrice, 2015, pag.62
Genere: romanzo

Il romanzo d’esordio per questa giovane studentessa di Scienze della comunicazione alle prese con una storia difficile e dolorosa. Se c’è una cosa che arricchisce i giovani scrittori è la capacità invidiabile di scrivere storie amare con delicatezza e una nota di speranza che i più adulti purtroppo perdono con l’età e l’esperienza. Alexis, la protagonista, è una prostituta giovanissima che decide di uscire dal giro e di cambiare vita, con le inevitabili difficoltà imposte da chi invece vuole impedire questa sua scelta di cambiamento.

La libertà sarà la meta da conquistare con forza, anche a costo di fuggire tutti i giorni della vita. Alexis sceglie di contrastare la violenza di cui è vittima con la promessa di una vita migliore perché non c’è ricchezza più grande dell’orgoglio e del proprio coraggio quando decidi che è l’amore vero ciò che deve fare girare la tua vita. Una donna forte ma al tempo stesso vulnerabile la nostra protagonista che parla alle donne di riscatto dalla violenza, di diritto di scegliere i proprio destino e di libertà di correre sotto la pioggia con l’unica certezza di avere meritato finalmente la propria libertà.

Nessun commento:

Posta un commento