sabato 7 novembre 2015

La recensione del giorno: "L'età è solo uno stupido numero" e "Ho l'età giusta per amarti" di Deborah Lo Presti

L'ETA' E' SOLO UNO STUPIDO NUMERO
HO L'ETA' GIUSTA PER AMARTI
di Deborah Lo Presti
Editore StreetLib Write, 2015, pag.150 e pag.170
Genere: romanzi

I primi due romanzi di una giovane scrittrice, da leggere rigorosamente nell’ordine in cui li vedete nel titolo, poiché “Ho l’età giusta per amarti” è la “seconda puntata” della storia di Maria e Andrea. Maria è una veterinaria trentaquattrenne, indipendente e sicura di sé, con una vita appagata e organizzata che viene sconvolta dall’arrivo del giovane Andrea, 23 anni, forse troppo giovane ma irresistibile agli occhi della protagonista. Si sa, la differenza di età può diventare un problema e un tradimento può essere la classica goccia che fa traboccare il vaso, ma l’amore è così forte da riuscire a risolvere ogni contrasto dei protagonisti. Ottimo tentativo dell’autrice di portarci nella provincia bolognese per farci vivere dall’interno una storia intensa e moderna. Il linguaggio è giovanile, veloce, adatto ai ventenni come agli adulti. Si leggono tutto d’un fiato perché una volta conosciuti i protagonisti non potrete che sentirli simili a voi, come amici o vicini di casa e appassionarvi ai loro dialoghi e alle loro vicende, soffrire per i loro litigi e gioire delle loro riappacificazioni. Sono entrambe fiabe moderne, non ci sono principi o principesse ma due giovani che prendono il meglio dalla vita cercando di rendere la loro storia indimenticabile ai lettori.








Nessun commento:

Posta un commento