lunedì 26 ottobre 2015

La biblioteca della settimana: San Matteo degli Armeni

Il nostro viaggio parte dal centro Italia, da una piccola grande regione: l'Umbria. Terra di Santi, buon cibo e bellezze naturali che estasiano i sensi.

Andiamo a bussare alla porta della Biblioteca San Matteo degli Armeni che si erge sulla cima di una verdeggiante collina perugina, in una delle zone più pittoresche della città, raggiungibile percorrendo l'ovattato Corso Garibaldi, con il suo inconfondibile vociare di studenti universitari, o da Via Monteripido, che ben rende l'idea dell'irta salita che ci attende.

Dopo un lungo restauro per riparare i danni del sisma del 1997, San Matteo degli Armeni, biblioteca comunale, è stata inaugurata nel luglio 2012 e offre oggi un patrimonio librario specializzato sui temi della nonviolenza, dei diritti umani, dell'educazione alla pace, del dialogo interculturale e dell'apertura religiosa.

Contiene al suo interno documenti donati da Amnesty International e ospita la biblioteca di Aldo Capitini, messa a disposizione dalla “Fondazione Centro Studi Aldo Capitini”, che conta circa 10.000 volumi, custodendo, tra l'altro, la Bandiera della pace portata dal filosofo stesso durante la prima marcia Perugia-Assisi nel 1961.

La biblioteca offre 80 posti lettura per la consultazione dei testi, postazioni internet, visite guidate e attività culturali quali mostre, letture condivise, presentazioni di libri, festival e piccoli concerti, incontri con personaggi illustri, diventando centro vivace di iniziative e mantenendo il ruolo di depositaria dei temi e valori pacifisti.

Impegnata nel sociale, la biblioteca partecipa dal 2013 al progetto “Leggi per me”, con cui donatori di voce producono audiolibri per l'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Perugia. Così, regalando il proprio tempo e la propria passione per la lettura, passando da un romanzo a un saggio, si dà vita ad una meravigliosa iniziativa di solidarietà e crescita personale.

Ma San Matteo degli Armeni è anche altro. Dal 2015 è cornice suggestiva e insolita per matrimoni civili. E così, davanti alla grande vetrata che guarda alla verde e rigogliosa corte esterna, circondati dal profumo dei fiori misto a quello altrettanto buono dei libri, in un ambiente ritirato e tranquillo, coppie di sposi possono pronunciare il loro “Si”.

Questi sono i contatti della Biblioteca di San Matteo degli Armeni, nel caso in cui vogliate andare a visitarla, o vi serva consultare dei volumi o, perché no, anche celebrare il vostro matrimonio!

Via Monteripido 2, Perugia
Tel: 0755773560  Email: bibliotecasanmatteo@comune.perugia.it


Nessun commento:

Posta un commento